SPORTELLO LINGUISTICO

 

 SPEZZANO ALBANESE

            

Col mese di giugno ci si avvia decisamente verso l’estate: la temperatura è sempre più calda, le giornate  sono lunghe e soleggiate. I terrazzi, i balconi e i giardini brillano abbelliti dai colori vivi dei fiori, i campi  ricoperti d’oro dalle spighe ormai mature sono pronti per essere mietuti.  Giugno è quindi il mese di maggior ricchezza nel mondo agreste, la frutta di molte specie tra cui pesche, fragole ciliegie ecc. è pronta ad essere raccolta.

I nostri genitori e i nostri nonni, ci raccontano che anticamente si potevano vedere i contadini scendere giù in campagna, intonando canti di gioia per alleviare il dolore e la fatica del lavoro, muniti di falce per tagliare le spighe di grano ormai maturo.

Secondo una tradizione antica a Spezzano il 24 giugno, giorno di San Giovanni si compiva un singolare rito del battesimo in cui le fanciulle creavano ed acconciavano un pupazzo di stoffa avente la forma di un bambino in fasce e si recavano in chiesa simulando il battesimo del fantoccio. Con questo rito le ragazze diventavano comari e per tutta la vita si sentivano unite da un forte legame. Difatti, ancora oggi nei paesi albanesi così come in tutti i paesi della Calabria dire San Giovanni  equivale a dire “ compare”.

 

 
Via Nazionale, 284 (87019) Spezzano Albanese (Cs) Italy         T.:+39 / (0)981/953.284 e.mail: sl.spezzano@virgilio.it

"Fagiolini in aceto"

 

Ingredienti: 2 kg di fagiolini, qualche foglia di prezzemolo o alloro, olio, aceto q.b.

 

Lavate i fagiolini ed eliminate le punte. Mettete in una pentola aceto e un po’ di acqua e portate a ebollizione. Poi aggiungetevi i fagiolini facendoli sbollentare per un paio di minuti. Scolateli e fateli asciugare su un panno. Disponeteli in dei barattoli di vetro e colmateli di olio, prezzemolo o alloro, e dell’aglio tagliuzzato. Chiudete ermeticamente i barattoli e conservateli.

Accadde Oggi

 

03 Giugno 1901 Nasce a San Benedetto dei Marsi (AQ) il prete orinino don Benedetto Gismondi parroco della chiesa del Carmine dal 1962 fino alla morte. Volle essere sepolto nel cimitero di Spezzano.

 

15 Giugno 1915 Dopo 23 giorni dall’entrata in guerra muore per annegamento il primo soldato spezzanese, Vincenzo Mollo del 15° cavalleggeri.

    Home page

Dove siamo - La storia - Costume - Le chiese - Uomini Illustri - La lingua - Arte ed artigianato - Spezzano nei mesi - Contatti

Gennaio  -  Febbraio  -  Marzo  -  Aprile  -  Maggio  -  Giugno

-------------------------------------------------

Luglio  -  Agosto  -  Settembre  -  Ottobre   -  Novembre  -  Dicembre

 

Giugno

Ricette

"Insalata di capperi"

 

Ingredienti: germogli di capperi, olio, aceto, un pizzico di sale, uno spicchio d’aglio

 

Rimuovete le spine dai germogli. Metteteli in acqua bollente per ammorbidirli. Poi per fargli perdere il tipico sapore amaro metteteli a mollo in acqua fresca, sostituendola spesso. Strizzate i germogli e conditeli con olio, aceto di vino e aglio tagliuzzato finemente ed un pizzico di sale.