SPORTELLO LINGUISTICO

 

 SPEZZANO ALBANESE

                  

Gennaio  -  Febbraio  -  Marzo  -  Aprile  -  Maggio  -  Giugno

-------------------------------------------------

Luglio  -  Agosto  -  Settembre  -  Ottobre   -  Novembre  -  Dicembre

Via Nazionale, 284 (87019) Spezzano Albanese (Cs) Italy         T.:+39 / (0)981/953.284 e.mail: sl.spezzano@virgilio.it

                       

Dove siamo - La storia - Costume - Le chiese - Uomini Illustri - La lingua - Arte ed artigianato - Spezzano nei mesi - Contatti

                  

                                                       

            

   

"Peperoni secchi con olive nere"

 

Ingredienti: 50 peperoni secchi, olio d’oliva,  sale.

 

Prima della cottura mondate i peperoni con uno canovaccio, senza lavarli. Fate soffriggere l’olio in un tegame, calate le olive ed i peperoni facendoli diventare croccanti. Prima di servire aggiungete il sale.

 

01 Febbraio 1960 Muore a Spezzano Albanese Giovanni Orazio Rinaldi, avvocato e fra i fondatori del partito Comunista. Fu commissario straordinario del paese dopo la caduta del fascismo.

 

06 Febbraio 1581 Vengono concessi nuovi Capitoli da parte del principe Niccolò Bernardino Sanseverino agli abitanti di “Spixana”.

 

18 Febraio 1607 Viene benedetta la nuova chiesa madre dedicata ai SS. Pietro e Paolo.

    Home page

Febbraio

 

Dal punto di vista climatico esso è molto freddo tanto che negli ultimi anni abbiamo spesso avuto la gioia di ricevere la “visita” della  neve.

I colori di febbraio quindi hanno ovviamente tonalità fredde, come il bianco di un tetto innevato, il grigio di un albero spoglio delle sue foglie o il marrone del terreno che nudo e bagnato attende solo la bella stagione per potersi ricoprire di erba fresca e fiori colorati.

La gastronomia di stagione è quella tipica dell’inverno, a tavola la carne la fa ancora da padrona e un pane caldo di forno la accompagna bene.  Un piatto di cipolline selvatiche o dei peperoni secchi con olive difficilmente si rifiutano specialmente se il vino, che è la bevanda preferita in questo periodo, è quello delle ultime botti appena aperte “il vino nuovo” …..“ka buti i ri”.

Questo mese si apre con la prima delle feste popolari dell’anno, il Carnevale, periodo magico di baldoria, primo rito propiziatore con cui si saluta l’arrivo della primavera. A Spezzano, il lunedì grasso si assiste alla sfilata dei carri allegorici coi quali si “beffeggiano” i personaggi politici locali e nazionali. Le vie del paese sono rallegrate festosamente dalle sfilate delle maschere, dalle esibizioni del gruppo folkloristico Spixana, che con balli arbëreshë attraversa il corso principale del paese facendosi ammirare e fotografare dal folto pubblico.

Il Carnevale spezzanese è rinomato rispetto ai centri limitrofi per la tradizionale gara cavalleresca chiamata “Shtjerri”, che si svolge ogni anno il pomeriggio del martedì grasso. Da quest’anno viene organizzato in squadre rionali. Il torneo inizia sospendendo al centro di una corda (legata alle ringhiere di due balconi di case antistanti) un agnello finto a testa in giù, alle cui narici viene fissato un anello. Lo scopo per i partecipanti a cavallo, cavalieri in costume, è quello di tentare di infilare lo spiedo brandito nell’anello, facendo attenzione a lasciarlo agganciato. I tentativi sono numerosi per la difficoltà dell’azione, dato che i cavalli corrono al galoppo e solo il cavaliere più abile ne uscirà vittorioso. Questa manifestazione richiama numerosi spettatori provenienti anche dai paesi vicini che, accalcandosi ai lati del percorso designato, incoraggiano il cavaliere preferito con acclamazioni e applausi.

Questo torneo è ripetuto ad agosto per dar modo ai numerosi emigranti, tornati in ferie nel paese natio, di assistervi rendendoli partecipi di un evento tanto seguito.

Ricette

"Cipolline selvatiche"

 

Ingredienti: gr 400 di cipolline selvatiche, un peperoncino, olio d’oliva, sale.

 

 

Lavare bene le cipolline, segnatele incrociando i tagli e fatele bollire in acqua salata. Tagliatele finemente e calatele in olio con peperoncino.