SPORTELLO LINGUISTICO

 

 SPEZZANO ALBANESE

                                         

                                                       

Via Nazionale, 284 (87019) Spezzano Albanese (Cs) Italy         T.:+39 / (0)981/953.284 e.mail: sl.spezzano@virgilio.it

            

 

Dove siamo - La storia - Costume - Le chiese - Uomini Illustri - La lingua - Arte ed artigianato - Spezzano nei mesi - Contatti

 

" Melanzane ripiene"

 

Ingredienti: 1 kg di melanzane, ½ kg di carne di maiale o vitello, 300 gr. di pane sbriciolato, 300 gr. di pecorino grattugiato, un mazzolino di prezzemolo, 2 uova, ½ cipolla tritata, olio d’oliva, sale e pepe nero macinato.

 

Dopo aver lavato ed asciugato le melanzane, dividetele a metà togliendo la polpa. Salate sia le polpe che le parti svuotate, facendo riposare un po’.

Sbollentatele leggermente, poi tagliate a pezzi le polpe e unitele al pane sbriciolato, al pecorino, al prezzemolo, al pepe, alla cipolla, alle uova. Impastate bene e riempite le coppe di melanzane. Calatele nel sugo, fate cuocere.

Accadde Oggi

 

18 Agosto 1898 Muore a Spezzano il maggiore Vincenzo Luci, combattente durante l’Unità d’Italia fu un pluridecorato.

 

31 Agosto1666 Muore Don Nicola Basta, imprigionato nel castello di Terranova da Sibari, a causa di maltrattamenti subiti.

    Home page

Gennaio  -  Febbraio  -  Marzo  -  Aprile  -  Maggio  -  Giugno

-------------------------------------------------

Luglio  -  Agosto  -  Settembre  -  Ottobre   -  Novembre  -  Dicembre

Nel paese si vedono e si respirano i colori propri di un periodo ricco qual è quello estivo: i campi, dorati di spighe, sono mietuti; le giornate si accorciano ma la temperatura è ancora calda, nelle campagne comincia la maturazione dell’uva e delle olive e di molte altre piante e frutti. Si assaporano le polpe buonissime delle angurie, dei meloni, dei fichi ecc, ma anche di ortaggi quali i pomodori e le melanzane.

La ricchezza della frutta e verdura estiva rallegra la tavola di mille colori, le famiglie spezzanesi sono solite conservare molti di questi prodotti che si degusteranno nel periodo invernale, come i fichi essiccati, o le melanzane sott’olio e sott’aceto, la salsa di pomodoro, e tanto altro.

Il 15 agosto si celebra la festa dell’Assunzione di Maria Vergine, festa che fu istituita come ringraziamento alla Madonna, perché gli spezzanesi respinsero i briganti filoborbonici dal paese il 06 Luglio 1806, successivamente fu trasferita ad agosto quando la mietitura dei campi era terminata.

Ad agosto ritroviamo la tradizionale gara “Shtjerri” riproposto per tutti coloro che tornano in ferie a Spezzano (vedi febbraio). Di grande successo è l’ormai tradizionale manifestazione di “Miss Arbëreshe” in cui viene eletta una ragazza in abito tradizionale “Llambadhor”, tra le tante partecipanti dei comuni dell’Arbëria. La manifestazione si tiene presso il teatro dedicato alla memoria del compianto regista spezzanese Vincenzo Pesce. La struttura sorge in un luogo un tempo impraticabile: “përroi Xhullumes” da qui si può ammirare il suggestivo paesaggio della piana di Sibari, che comprende anche le montagne del Pollino ed il mare Jonio.

 

Agosto

Ricette

"Fichi secchi con mandorle"

 

Ingredienti: 2 kg di fichi, 1 kg di mandorle

 

Seccate al sole i fichi per 20 giorni su dei graticci. Apriteli con le mani, lasciando le due parti attaccate al picciolo. Prendete 2 fichi e uniteli in modo che abbiano la forma di una croce, premete forte e su ciascuna parte mettetevi una mandorla. Unite altri 2 fichi facendo combaciare le quattro parti. Terminato questo lavoro, cuoceteli in forno. Cospargetevi dello zucchero e della cannella e conservateli in scatole di latta in un luogo asciutto.