IL SANTUARIO DELLA MADONNA DELLE GRAZIE

A Spezzano esistono quattro chiese: la più importante è quella di S. Maria delle Grazie. Questa chiesa è divenuta santuario nell’anno 1951, per merito di Don Francesco Gullo. Probabilmente, l’origine della chiesa è basiliana.

Il Santuario di S. Maria è il più antico tra gli edifici sacri di Spezzano, è stato, infatti, edificato nel XVI secolo. È composto da una struttura a tre navate di derivazione bizantina. All’interno della chiesa, dietro l’altare, è collocata una statua di S. Maria delle Grazie  databile intorno al secolo XIV, opera di autore sconosciuto che la realizzò con calce, argilla, paglia e pietre.

Un’altra statua della Madonna, realizzata a Napoli nel 1789 è posta dalla parte sinistra della navata centrale. Le altre opere di valore sono una acquasantiera del secolo XVIII e i quadri di Umberto De Maria (S. Emidio e la deposizione di Gesù) entrambi del 1912. Esistono anche alcuni quadri dei quali non si conosce l’autore: una crocifissione con donne devote del secolo XIX, mentre sull’arco della navata centrale è rappresentata S. Maria incoronata dagli angeli (1836). Sul soffitto del porticato della chiesa ci sono delle pitture raffiguranti S. Antonio da Padova (1856), S. Michele Arcangelo (1836), S. Maria delle Grazie con il Bambino.

Di estrema importanza, per il Santuario, è il martedì dopo Pasqua in quanto ha luogo la Festa Tradizionale più sentita dalla comunità spezzanese: la festa in onore alla Madonna delle Grazie patrona di Spezzano.

Statua sacra della Madonna delle Grazie.

Acquasantiera

Sant'Antonio da Padova

(1856)

Madonna delle Grazie incoronata dagli angeli

San Michele Arcangelo

Dipinti del soffitto del portico del santuario

Entra

Le Chiese

Entra

Entra

Casella di testo:  
Casella di testo:  
Casella di testo:
Casella di testo:  
Casella di testo: Casella di testo:
Casella di testo: Casella di testo: Casella di testo: Casella di testo:

SPORTELLO LINGUISTICO DI SPEZZANO ALBANESE